Verdi si era occupato di molti settori, a diversi livelli. Aveva previsto la fortuna delle Terme di Salso e Tabiano.

Dal 1872 era assiduo frequentatore di entrambe le località.

Gli stabilimenti termali oltre che ideali per cura e riposo, erano luoghi di salute “alla moda” per incontri sociali, politici e culturali. Erano luoghi di accoglienza dell’elite economica, politica e culturale del tempo, che non mancavano di “passare le acque” e riposarsi, spesso allontanandosi dalle città.

Terme di Salsomaggiore era già allora una dei più grandi stabilimenti termali italiani, famosa per le sue acque salsobromoiodiche, tra le più ricche di sali minerali conosciute in natura.

Pur preferendo la quiete di Tabiano al lusso di Salsomaggiore, per 7 anni Giuseppe Verdi frequentò questa zona, spesso accompagnato da altri personaggi illustri ed amici, come Boito.

 

CATEGORIA
Monumenti
INDIRIZZO
Via Roma 9
43039 Salsomaggiore Terme
Italia