Entrare nel Teatro Verdi di Busseto è un po’ come entrare con circospezione e riverenza in una chiesa. In questo piccolo e perfetto gioiello, costruito tra il 1856 e il 1857, camminando tra la platea e i palchi si percepisce tutta la sacralità dei più grandi templi della musica, ma racchiusa nelle dimensioni più intime e raccolte della elegante città di Busseto. Dal palco reale, guardando la scena dove oggi sono state collocate scenografie del Falstaff di Verdi, possiamo immaginare l’entusiasmo dei melomani per il Maestro cui avevano dato i Natali.

Si sa, Verdi era in rotta con i suoi antichi compaesani, le sue esperienze di vita all’estero e nel mondo dei dotti lo avevano portato forse troppo avanti per i suoi contemporanei di Busseto, ma la città continuò, pur nel loro travagliato rapporto, ad amarlo.

È bello immaginare i Bussetani ricordare Verdi esattamente cento anni fa, nel centenario della sua nascita, mentre Toscanini dirigeva l’orchestra, è bello pensare ai talenti e alle future celebrità che qui hanno mosso i primi passi e pensare alla loro vita, così distante, ma così simile alla nostra.

CATEGORIA
Teatri
INDIRIZZO
Piazza Giuseppe Verdi, 10
43011 Busseto
Italia