Qui nel 1805 si sposarono i genitori di Giuseppe Verdi.

La storia della musica, del nostro paese e la storia che conta per tutti i melomani del mondo non può prescindere da questa piccola chiesa neoclassica.

Qui è conservata l’Annunciazione di Vincenzo Campi (1581) e una raffigurazione di Cristo in cuoio, che si dice essere miracolosamente arrivata a Busseto attraverso una piena del fiume Po.

Forse perché attaccato a quel luogo, forse perché devoto, o forse semplicemente in quanto cittadino di Busseto, Verdi compose quattro “Notturni”, andati perduti, per la processione che, ancora oggi, vede portare il Cristo in trionfo ogni Venerdì Santo nella via principale del paese.

 

CATEGORIA
Monumenti
INDIRIZZO
Piazza S. Maria
43011 Busseto
Italia