Verdi fu nominato cittadino onorario di Parma e la città eresse per lui un grandioso monumento.

Quella che vediamo oggi nei pressi della Pilotta, però, è solo la “piccola” ara centrale di un ben più maestoso complesso dedicato al cigno di Busseto, che era situato di fronte alla stazione ferroviaria, nell’area dove si trova oggi via Verdi.

Costituito da un grande arco di trionfo sormontato da leoni trainanti un carro mitologico, e da alti portici sormontati da terrazze, venne danneggiato durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Nonostante i danni non fossero gravi si scelse di raderlo al suolo per la necessità di ricostruire la città nel dopoguerra.

Delle 28 statue originarie che lo adornavano, rappresentanti le opere del Maestro, alcune si salvarono dalla distruzione grazie all’iniziativa di alcuni privati e appassionati che le portarono in salvo. Alcune si possono ancora vedere a  Roccabianca nella sala detta “Arena del Sole”.

CATEGORIA
Monumenti
INDIRIZZO
Ara del monumento a Giuseppe Verdi, Piazzale della Pilotta
43121 Parma
Italia