Il giallo è tradizionalmente il colore di Parma.

Già i palazzi voluti dai Farnese mostravano un largo uso del giallo e dell’ocra, ma fu Petitot a rendere il giallo il colore “ufficiale” della città durante l’opera di restauro della seconda metà del XVIII secolo.

Si dice che ad ispirare l’architetto siano state le facciate delle case di Strada Sant’Anna e Strada San Michele i cui proprietari avevano scelto tale tonalità ammaliati dal colore dei capelli di Isabella di Borbone durante la sfilata nuziale tenutasi proprio da quelle parti.

Alla fine degli anni il giallo 50 era utilizzato in modo quasi ossessivo dagli abitanti della città per dipingere le faccaite dei propri palazzi tanto da renderlo ancora oggi, nelle sue varie gradazioni, il colore dominante del centro storico.

CATEGORIA
Storie
INDIRIZZO
Parma
43100 Italia